Recensioni di Notturno

Con il suo stile scorrevole e ironico e con un cliffhanger finale che ci lascia con il fiato sospeso a domandarci "E adesso?"
Notturno è dunque una metafora dell’esistenza, che non ha però la pretesa di essere presa troppo sul serio.
La trama è avvincente, ben studiata; piena d’avventura come il genere esige!
... la ricerca di Ragione e quel seguire la sua scia di sogno, perché ragione di sogni se ne intende, è un po’ la metafora del nostro mondo perduto.
Ho apprezzato anche l'uso dell'ironia, ho spesso sorriso alle battute di David, incredulo di ciò che gli accadde.
... con un linguaggio moderno e iper realistico, l’autore ci permette un’immersione totale nella storia...
Rotelli di certo non pecca per mancanza di fantasia e innovazione.
Devo proprio affermare che hanno dei nomi assolutamente affascinanti, coinvolgenti e che ci permettono di addentrarci subito e con facilità nella storia.
L’autore è riuscito a creare sempre quella suspense, quella voglia di sapere cosa succede nel capitolo seguente...
La scrittura è leggera, divertente, ironica. David affronterà miliardi di ostacoli in mutande e canottiera!
Notturno è un romanzo avvincente, riflessivo, sagace, colmo di colpi di scena.
...perché la storia di Pietro per me è eccezionale, l'idea generale in sé si avvicina molto a ciò che mi piace leggere in un fantasy.

Compra Notturno