Erano conosciuti come “i Gemelli”.

Erano il Vicario del Tempo e il Ministro dello Spazio e presiedevano a tutto ciò che era stato, era e sarebbe stato. Non potevano intervenire, ma avevano il compito di osservare e controllare che tutto si svolgesse secondo il naturale scorrere degli eventi. Ogni anomalia, ogni turbamento dovevano essere osservati e registrati. 

Nell’immagine: il Vicario del Tempo.